Catacombe di Roma, quali sono le più belle da visitare? Info, orari e giorni di apertura

Roma, la città eterna, non ha solo bellezze da scoprire in superficie come il Colosseo o la bellissima Fontana di Trevi o il Pantheon, ma esiste una Roma sotterranea altrettanto affascinante e istruttiva che ci parla di un tempo ormai andato di cui abbiamo studiato solo nei libri. Di cosa stiamo parlando? Delle Catacombe di Roma, antiche aree funerarie, veri e propri sepolcri, rifugi dei primi cristiani al tempo della loro persecuzione. A causa di una legge romana, era proibito seppellire le persone all’interno delle mure della città, per cui diverse zone vennero utilizzate a questo scopo. Perché parliamo di Catacombe al plurale? Perché ne esistono molte per cui occorre fare una cernita per scoprire le più interessanti e belle da visitare. Questa mini guida vi aiuterà a fare tale scelta.


Le catacombe di Callisto

Visitare queste Catacombe vi darà anche la possibilità di percorre l’antica via Appia, la strada regina, una vera opera d’ingegneria. L’indirizzo, infatti, è via Appia 110. 

Orari di apertura 

Sono aperte tutti i giorni, tranne il mercoledì, dalle 09:00 alle 12:00 e dalle 14:00 alle 17:00. Le 12:00 e le 17:00 sono gli orari delle ultime visite guidate. La biglietteria chiude 5 minuti prima della chiusura. Le visite guidate hanno durata di circa 40 minuti e cominciano ogni 30 minuti. Il gruppo minimo di solito deve essere di due persone. Chiusura speciale il 1 gennaio, dal 23 gennaio al 19 febbraio, Pasqua e Natale.

Costi

Il biglietto d’ingresso è di euro 8. 

Per alcuni gruppi di persone esiste anche un biglietto ridotto di euro 5.

Informazioni generali

Le catacombe, gallerie scavate nel terreno in profondità, nascono in un periodo in cui il cristianesimo primitivo veniva visto come un nemico pubblico e i cristiani venivano accusati di ledere la maestà dell’imperatore rifiutandosi di rendergli adorazione. Divennero quindi un rifugio per i primi cristiani. 

Le catacombe di Callisto in particolare, prendono nome dal diacono Callisto che era il gestore dell’area funeraria al tempo di Papa Zefirino nel II secolo d.C. Successivamente anche Callisto divenne Papa e, con il tempo, sono divenute il cimitero ufficiale della Chiesa. Si estendono su 4 livelli. In esse trovano sepoltura ben 16 Pontefici. Particolarmente interessante è la Cripta dei Papi al cui interno si possono osservare 9 sepolcri di pontefici quali Sisto II, Fabiano, solo per citarne alcuni. Adiacente alla Cripta dei Papi, quella di Santa Cecilia, anch’essa fu sepolta qui in un primo momento. Oggi i suoi resti riposano nella chiesa omonima nel quartiere Trastevere. 

Le Catacombe di San Callisto sono tra le più vaste ed offrono ai visitatori un’idea della vita e della fede di quei primi cristiani.

Le Catacombe di San Sebastiano

Ubicate anch’esse sulla via Appia Antica, sono di indubbio interesse archeologico e culturale.

Orari di apertura

Sono aperte tutti i giorni, tranne la domenica, dalle 10:00 alle 16:30. Ultimo ingresso alle 16:30, la chiusura è alle 17:00. 

Giorni speciali di chiusura: Natale, Capodanno e l’intero mese di dicembre.

Costi 

Anche il questo caso il biglietto d’ingresso è di euro 8 e ci sono riduzioni per appartenenti a gruppi specifici (studenti, minori d’età, professori e religiosi). Tutti i biglietti d’ingresso comprendono la visita guidata. La prenotazione è obbligatoria solo per i gruppi e scuole con un minimo di 15 persone. Le visite guidate sono organizzate nelle lingue principali: italiano, inglese, francese, spagnolo e tedesco.

Informazioni generali

Queste catacombe devono la loro notorietà perché qui si trovano i resti del martire cristiano Sebastiano. Sono una delle poche aree cimiteriali cristiane rimaste sempre aperte. Anche queste catacombe sono su 4 livelli di cui il primo è andato quasi completamente perduto. Durante il periodo dell’Alto Medioevo (III secolo), erano chiamate in memoria apostolorum per il fatto che, la tradizione dice, erano conservati in esso le reliquie degli apostoli Pietro e Paolo. Interessante ammirare sui sepolcri, i vari disegni dell’iconografia della fede cristiana del II secolo. 

Le Catacombe di Pretestato 

Rimangono più o meno nella stessa zona: in via Appia Pignatelli 5. 

Informazioni generali 

Essendo una delle catacombe che, a livello artistico, culturale e iconografico, contiene i tesori più belli come sarcofagi e raffigurazioni, per potervi accedere occorre prenotare la visita. I gruppi non devono essere superiori a 15 persone e si deve fare richiesta con un anticipo di almeno 20 giorni.

Cosa potrai vedere? Alcuni dei sarcofagi più importanti della Roma classica e cristiana come quello dell’imperatore Balbino. Di notevole interesse la ‘Spelunca Magna’ ovvero il sito dove giacciono alcuni martiri fra i più rilevanti. 
Queste 3 catacombe di Roma sono senz’altro da visitare. Speriamo di avere soddisfatto la vostra curiosità e di avervi spinto a ricercare questi tesori nascosti.

  • 15 Febbraio 2020

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *