Cosa fare due giorni a Roma con bambini: Bocca della Verità non può mancare

Visitare Roma con i bambini può essere un’esperienza molto bella e divertente. Naturalmente dovrete equilibrare visite a musei e strenue camminate con momenti di puro relax e divertimento e, siatene certi, anche per loro diventerà un’esperienza meravigliosa che non dimenticheranno. Dovrete forse condire la visita a monumenti e musei con qualche aneddoto divertente o pauroso ma l’immaginazione non vi manca vero? Vi diamo qualche piccolo input…solo qualcuno però, il resto lo dovrete fare voi.

Monumenti e Piazze

Non c’è dubbio: il Colosseo piace a tutti. Che dire allora? Portate i vostri bambini con l’immaginazione al tempo in cui al suo interno venivano fatte entrare bestie feroci come leoni o tigri perché lottassero fra di loro. Molte delle persone che assistevano a queste rappresentazioni non avevano mai visto un leone o una tigre e quello forse era l’unico modo per osservarne una almeno da lontano. Il Colosseo quindi diventava sede d’intrattenimento e di cultura per gli antichi romani. Che dire poi di Piazza Navona con i suoi artisti di strada: clown, ritrattisti e caricaturisti, giocolieri e altri. Si divertiranno per ore e, ammettiamolo, ci divertiremo anche noi! 

Parchi e zoo

È giunto il momento di riposare le vostre provate membra e non c’è nulla di meglio che raggiungere uno dei tanti parchi di Roma. Il primo fra tutti Villa Borghese. Qui i vostri bambini si potranno riposare, rifocillare e cercare di avvicinarsi agli scoiattoli. Gli animali da sempre sono un’attrazione formidabile per i più piccoli. A Roma c’è anche il Bioparco che ospita circa 200 specie animali tra cui l’alligatore, l’anaconda, il leone, il leopardo e tantissimi altri. Qui ci potreste trascorrere la giornata intera se non vi stancate!

Musei

Ci sono musei espressamente ideati per i più piccoli come l’Explora. Come indica il nome stesso, questa struttura permette ai bambini di esplorare il mondo che li circonda in modo nuovo e divertente. Avranno la possibilità di imparare a fare la spesa come delle vere signore, usare i laboratori della cucina attrezzata, giocare a improvvisarsi pompieri. È disponibile anche un’area verde a ingresso libero dove i bambini potranno continuare a divertirsi con le attrezzature installate. 

Se i vostri bambini sono degli scienziati, facciamo menzione del Museo di Leonardo Da Vinci. Particolarmente interessanti i modelli e il percorso espositivo. Fino a 6 anni il museo è gratuito. Esistono sconti speciali per le famiglie. Ma nel nostro itinerario non può mancare un’altra cosa.

La Bocca della verità 

Per i bambini sarà davvero divertente. È una gigantesca pietra rotonda in cui è raffigurato il volto maschile di una maschera. In origine non era altro che un tombino. Molti non sanno che fu nel Medioevo che una leggenda prese piede: si narra che il costruttore della Bocca della verità avesse ideato questa pietra per fugare i dubbi di mariti e mogli sulla fedeltà dei loro coniugi. Si racconta che la bocca mordesse la mano a chi non diceva la verità. Un racconto parla dell’astuzia di una moglie che portata dinnanzi alla pietra dal marito furente per il suo presunto tradimento, finse di svenire e finì letteralmente tra le braccia del suo amante anche lui presente. La donna, con la mano nella bocca della pietra, affermò che non era stata nelle braccia di nessun altro tranne che in quelle del marito e dell’uomo che l’aveva poc’anzi soccorsa. Piena di spirito questa arguta signora! Potrete provare la sincerità dei vostri bambini e chissà se riusciranno a infilare la mano dentro alla Bocca della verità. L’unico neo potrebbe essere una lunga fila: c’è sempre molta gente che vuole dimostrare il proprio coraggio e quindi, davanti a questa scultura, avrete giusto il tempo di scattare una foto, inserire la mano e andare via subito, se non si vuole far inferocire i turisti ancora in coda. Mettete in conto che la magia e l’incantesimo di questo momento, che siete riusciti con abilità a creare nella mente e nel cuore dei vostri bambini, potrebbe essere infranto da qualche visitatore che, parlando ad alta voce, asserirà che non è vero nulla. Ma voi saprete senza dubbio come rassicurarli. Sarà un week end a Roma indelebile nella mente dei vostri piccini e potranno raccontare agli amichetti che la Bocca della verità non gli ha mangiato la mano e questo li farà sentire invincibili. 

Il week end a Roma con i vostri bambini sarà un successo se non gli farete mancare la Bocca della verità

  • 11 Settembre 2020

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *