I parchi più belli di Roma per famiglie: Villa Borghese, Villa Ada, Laghetto dell’Eur e non solo

Niente di meglio, in un week end di primavera, che ritrovarsi insieme alla famiglia a passeggiare per i bei parchi di Roma. Pur essendo una città caotica con mille contraddizioni, l’urbe più amata al mondo ha anche tanto verde: piccole e grandi oasi dove riprendersi dal caos cittadino. Relax e divertimento per i vostri bambini. Se volete approfondire come vivere Roma con i piccoli vi consigliamo la lettura dell’articolo riguardante dove alloggiare con i bambini. Andiamo alla scoperta quindi delle aree verdi di Roma.

I parchi più belli di Roma

Villa Borghese

Anche se non è il più grande, è sicuramente il più conosciuto a ragion del fatto che si trova vicinissimo al centro. Romani insieme a turisti percorrono ogni giorno le sue strade e viuzze. Chi non è rimasto incantato dalla bellezza del suo laghetto le cui acque sono di un verde acquerello? Chi non ha ammirato il tempio di Esculapio che sembra immergersi nel lago? O chi semplicemente non si è goduto, all’ombra di un albero, seduto su una panchina, l’armonia dei colori intensi dell’erba e del cielo?

Anche per i bambini Villa Borghese rappresenta un vero spasso: possono andare alla ricerca dei cigni e delle anatrelle nel laghetto o appassionarsi a dare da mangiare ai piccoli scoiattoli che impauriti si avvicinano di soppiatto e subito scappano con il bottino tra le mani. C’è anche un bel trenino che permette un giro turistico in lungo e in largo attraverso tutto il Parco. Se ci si organizza si può fare un bel picnic, noleggiare i risciò a pedali o far salire i bambini su un pony.

Villa Pamphili

Con i suoi 184 ettari è il più grande parco di Roma. Più decentrato rispetto a Villa Borghese, custodisce una giardino segreto, un laghetto, un ruscello e la Fontana di Cupido. Perfetta per fare jogging ma anche per rilassarsi passeggiando. Qui potete fare un picnic con tanto di barbecue o acquistando qualcosa al bistrot. Anche i nostri amici a quattro zampe sono i benvenuti in quanto c’è un’area apposta per loro.
Il nome deriva dalla famiglia nobiliare romana che la acquistò nel 1600 per farne una residenza di campagna.

Villa Ada

In termini di ettari Villa Ada è il secondo parco di Roma come estensione. Anche qui si possono fare lunghe passeggiate, corse per gli appassionati o trascorrervi l’intera giornata insieme alla famiglia per respirare un po’ di ossigeno e far giocare i propri bimbi nel suo parco giochi. Troverete un ‘baretto’ se per caso avete dimenticato di portare con voi qualcosa da bere e mangiare. Potrete, insieme ai vostri figli, cercare ed osservare i pesci e le tartarughe che affollano i due laghetti del parco e potrete andare alla scoperta di qualche edificio singolare, come il bunker dei Savoia. È anche possibile noleggiare biciclette per girare nel parco.
In estate vengono organizzati concerti o corsi di yoga.

Parco del Laghetto dell’Eur

È una delle aree verdi più apprezzate dagli abitanti di Roma in cui amano trascorrervi la domenica per fare passeggiate e attività sportive. Perfetto anche per i bambini che possono giocare a pallone, andare in bicicletta e pattinare. Nel laghetto dell’Eur si possono anche noleggiare pedalò e barchette a vela. Se volete saperne di più sulle gite sull’acqua a Roma, vi consigliamo l’articolo inerente il giro in battello sul Tevere.

Villa Torlonia

Sulla Via Nomentana, poco fuori Porta Pia, si estende un parco di 132.000 mq che mostra uno dei pochi esempi di giardino all’inglese a Roma: si tratta del Parco di Villa Torlonia. Deve il suo nome all’ultima famiglia proprietaria: i Torlonia che l’acquistarono nel 1797. Giovanni Torlonia, banchiere al servizio di importanti famiglie aristocratiche di Roma, iniziò il progetto di trasformare la tenuta, che inizialmente era una distesa di vigneti, nella sua residenza. Ma fu solo successivamente (dal 1828 in poi) che divenne un giardino all’inglese caratterizzato da percorsi liberi e sinuosi, e fantasiose costruzioni esotiche.

Villa Glori

Villa Glori domina la valle del Tevere essendo situata su una collinetta vicino al quartiere Parioli. È un parco perfetto per andare a correre o più semplicemente fare una passeggiata rilassante con la famiglia. Per i più piccoli c’è anche un’area giochi. Non molta la manutenzione ma comunque piacevole.

Vicino all’ingresso su Via Maresciallo Pilsudski è presente un bar molto carino per fare un aperitivo.

Naturalmente questi non sono gli unici parchi esistenti a Roma. Questa magnifica città, immersa nel verde, offre, ovunque siate, piccoli o grandi oasi dove poter sostare e ritemprarvi. Buona passeggiata a tutti!

  • 4 Giugno 2020

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *