La Befana a Roma con i bambini: sfilata di via della Conciliazione e Piazza Navona

La nonnina più famosa d’Italia arriverà tra breve. Non è una bella nonnina, cenciosa, cavalca una scopa ed ha un naso che la fa assomigliare più alla strega di Biancaneve che non alla classica nonna buona. Certo l’immagine di Babbo Natale è molto più piacevole. Ben piazzato, ben vestito anche se anziano, il suo volto ispira sempre fiducia. Ma la tradizione vuole così la Befana, forse a rappresentare il vecchio anno che se ne va in fretta come volando su una scopa. Comunque, dopo le abbuffate del Natale e del Capodanno, tra la notte del 5 e 6 gennaio, arriva la Befana. Il suo incarico? Riempire la calza appesa di caramelle e dolciumi ai bambini che si sono comportati bene mentre a quelli che non lo sono stati riempirla di solo carbone (meno male che anche questo è dolce).

Befana a Roma: cosa si festeggia?

La Befana con il suo fugace passaggio chiude le festività di questo periodo. Il proverbio infatti dice ‘l’Epifania tutte le feste le porta via’. Dal 7 gennaio, infatti, riaprono scuole e uffici e si ritorna alla vita di sempre in attesa della prossima festa. In realtà il 6 gennaio sono due le festività che si celebrano: una, appunto, legata alla Befana, l’altra, legata alla venuta dei Re Magi per omaggiare il piccolo Gesù. Va detto, per la cronaca, che, per entrambe le festività, le date sono state scelte a tavolino nel IV secolo d.C. Le origini della Befana, una festa sentita soprattutto in Italia, rimontano ad antichi riti pagani. Comunque sia, Roma, in questa occasione, si veste a festa e offre tante opportunità per divertirsi. La Befana a Roma con i bambini è un evento da non perdere. Vediamo cosa ci propone.

Sfilata di Via della Conciliazione 

È tradizione ormai che a partire dalle 10 del mattino Roma si svegli al suon di bande musicali. Ogni anno vengono incaricati diversi comuni per rappresentare l’entrata dei Re Magi a San Pietro e quest’anno sarà il turno dei comuni di Cave, Genazzano e San Vito Romano. Questi ultimi cercheranno di rappresentare anche la loro storia, tradizione e prodotti dei loro territori. La sfilata prevederà 1400 figuranti vestiti con costumi d’epoca, bande musicali e gruppi di rievocazione storica, che scorteranno i Re Magi lungo la via della Conciliazione sino alla Basilica di San Pietro per offrire i simbolici doni tradizionali al Papa. Anche la Befana farà il suo ingresso ed elargirà cioccolatini e caramelle agli astanti più piccoli. Una volta conclusasi la celebrazione, anche i figuranti e le bande si mescoleranno insieme alla gente per dare l’opportunità di scattare qualche foto e continuare a festeggiare. Questo evento richiama ogni anno centinaia di turisti da tutto il mondo. Per questo motivo, al fine di accelerare i controlli ai metal detector, il comune di Roma avvisa le persone di giungere alla Basilica con pochi oggetti. Senza dubbio un’utile raccomandazione per trascorrere questa giornata dedicata alla Befana a Roma con i bambini.

Piazza Navona

Anche piazza Navona il 6 dicembre si veste a festa. Sempre meta per eccellenza dei turisti per la sua bellezza e per i tanti artisti di strada che intrattengono il pubblico con i loro giochi e attività, in quel giorno aggiunge dell’altro. Bancarelle di ogni tipo, dedicate alla Befana, fanno la loro comparsa e la passeggiata diventa d’obbligo. Allestita per l’occasione l’antica giostra dei cavalli che rievoca nella mente dei più grandi piacevoli ricordi di un’infanzia felice e giocosa. Vi accoglieranno, inoltre, banchi dove potrete trovare le leccornie più zuccherose: caramelle, cioccolatini, torroni, zucchero filato ma anche prodotti artigianali e culinari e souvenir a tema. Poi tanti giochi come il ‘Tiro a segno’ dove i vostri bambini potranno vincere tanti premi in palio abbattendo il maggior numero di bersagli e il ‘Lancio degli Anelli’ dove i premi sono anche di notevole entità (come smartphone, orologi, ecc.) e li si può ottenere centrando l’oggetto con il lancio di un anello. La difficoltà sta nel fatto che l’oggetto poggia su un cubo e, per essere vinto, l’anello non si deve appoggiare sugli spigoli del cubo ma deve arrivare sino in fondo. Per qualche euro si hanno a disposizione più lanci ma molto dipenderà dalla destrezza vostra e dei vostri bambini. Ma si gioca per partecipare, non per vincere, vero? Nel frattempo, per Piazza Navona passeggeranno le ‘befane’ elargendo dolciumi ai bambini per la loro gioia.

Festeggiare la Befana a Roma con i bambini in Piazza Navona o sfilando insieme ai figuranti in maschera in via della Conciliazione sarà un bel modo per rendere unico questo giorno. 

  • 27 Dicembre 2019

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *